Telefono Tel. 0881.912007   Fax 0881.912921
 E-mail: info@meridaunia.it  PEC: meridaunia@pec.it
TRANSIZIONE ENERGETICA E SVILUPPO LOCALE. QUALI PROSPETTIVE PER I MONTI DAUNI?
News 15 ottobre 2021
imagealt

Le comunità energetiche sono una modalità evoluta sull'onda di un nuovo  paradigma: la generazione distribuita del sistema elettrico. Sono un passaggio fondamentale verso l’indispensabile “transizione ecologica”: di fatti,  comunità energetica significa autoprodurre, consumare e vendere energia in maniera condivisa. L’energia viene prodotta utilizzando fonti rinnovabili da un gruppo di cittadini, imprese, attività commerciali, pubbliche amministrazioni; viene consumata dal circuito che la produce e al tempo stesso rivenduta, condivisa o accumulata, sulla base di valori di solidarietà sociale, sostenibilità ambientale, efficienza.

Di comunità energetiche rinnovabili, comunità energetiche dei cittadini, Demand Response, sistemi di distribuzione chiusi, Oil free zone, se ne parlerà mercoledì 20 e giovedì 21 ottobre a Rocchetta Sant’Antonio e San Marco la Catola nell’ambito di altrettanti workshop organizzati dal GAL Meridaunia. “Aree interne e nuovi paradigmi di sviluppo. Quali prospettive per i Monti Dauni?"

Gli incontri in programma hanno l’obiettivo di rappresentare, in relazione alla evoluzione del quadro regolamentare e di programmazione, possibili scenari di sviluppo relativi ad una comunità d’area dell’intero territorio dei Monti  Dauni, non limitati esclusivamente al settore energetico, perchè, di fatti, si parlerà anche di "Green Communities".

La due giorni dedicata alla transizione energetica inizia da Rocchetta Sant’Antonio mercoledì 20 ottobre alle ore 15 presso il teatrino della Scuola materna “Giuseppe Piccolo”. La sessione è principalmente dedicata ad una sintetica esposizione di esperienze e studi relative alla valorizzazione delle risorse energetiche territoriali. Introdurranno i lavori il sindaco di Rocchetta, Pompeo Circiello, e il presidente del GAL Meridaunia, Pasquale De Vita. Interverranno Domenico Gambacorta per il Ministero per il Sud e la Coesione Territoriale; Lucilla Parisi, sindaco di Roseto Valfortore; Guglielmina Mutani del Politecnico di Torino, Giovanni Sanesi, Università degli Studi di Bari; Massimo Monteleone, Università degli Studi di Foggia, Mario De Angelis di Confcooperative Foggia.

Giovedì 21 ottobre  sempre alle ore 15, l’appuntamento è a San Marco la Catola presso la scuola “E. Cipriani” dove, dopo i saluti del sindaco, Paolo De Martinis e del presidente del GAL Meridaunia, Pasquale De Vita, seguiranno gli interventi di Annamaria Giorgi in rappresentanza del Ministero per gli Affari Regionali; Carmela Iadaresta per la Regione Puglia; Matteo Zulianello (RSE);  Angelo Tartaglia (Politecnico di Torino); Marco Bussone, presidente nazionale UNCEM.;  Ruggero Ronzulli (Presidente Legambiente Puglia). Modererà entrambi gli incontri, Daniele Borrelli, direttore del GAL Meridaunia. 

In allegato il manifesto con il programma delle due giornate

 

 

ALLEGATI:

(118 Kb)

Condividi su:

Torna indietro