Telefono Tel. 0881.912007   Fax 0881.912921
 E-mail: info@meridaunia.it  PEC: meridaunia@pec.it
ITS GREEN ENERGY PUGLIA, LA PROPOSTA DI MERIDAUNIA PRIMA NELLA GRADUATORIA REGIONALE. DE VITA: "UN R
News 06 settembre 2022
Scade il 04/05/2032
imagealt

Verso l’ ITS “Green Energy Puglia. Il nuovo Istituto Tecnico Superiore si occuperą della formazione relativa al personale nel campo della produzione e distribuzione dell’energia rinnovabile. La Regione Puglia ha ritenuto idoneo il progetto costruito e voluto dal GAL Meridaunia, proposta che č risultata prima nella graduatoria regionale. “E’ un risultato – ha dichiarato con soddisfazione il presidente di Meridaunia, Pasquale De Vita – che premia il nostro territorio. La capacitą propositiva ed aggregativa del GAL Meridaunia ormai varca i confini provinciali, riuscendo a candidare le proprie proposte con valenza regionale. Il nostro lavoro viene ancora una volta riconosciuto dalla Regione Puglia che vede nei Monti Dauni una rete di sistema finalizzata alla crescita del territorio. Le capacitį propositive e aggregative del GAL si concretizzano con la struttura tecnica guidata dal direttore Daniele Borrelli, con la determinata partecipazione dei sindaci coordinati dal sindaco di Pietramontecorvino, Raimondo Giallella, e dal delegato alla transizione energetica, il sindaco di Deliceto, Pasquale Bizzarro, con la prestigiosa partecipazione dell'ITS Altamura, con il preside Pasquale Palmisano e il delegato Ing. Nicola Pavia, con l'importante e insostituibile presenza di Confindustria Foggia, con il gią presidente Gianfranco Di Mauro e il vice-Presidente Nicola Danza del Distretto produttivo pugliese, con l'Universitį di Foggia e con il prof Massimo Monteleone. Fiduciosi per i futuri provvedimenti che la giunta regionale guidata da Michele Emiliano assumera' in seguito, il Gal Meridaunia proseguirą nel suo cammino al servizio dei Monti Dauni e dell'intera Regione Puglia."
Un ruolo importante lo hanno esercitato anche i sindaci dell’Area Interna Monti Dauni. “Grazie alla Regione Puglia – ha aggiunto il coordinatore di SNAI Monti Dauni, Raimondo Giallella - che ha creduto nel progetto. Lo sviluppo dei Monti Dauni passa dalla risorsa energia: terra, vento e sole sono gli elementi su cui creare il futuro energetico dei nostri comuni. E la formazione č alla base di tutto questo”.
Tre le figure professionali che saranno formate presso il nuovo ITS: Energy Plant Manager (tecnico superiore approvvigionamento energetico); Energy Manager ( tecnico superiore per la gestione e la verifica impianti energetici), Bulding manager (tecnico superiore per il risparmio energetico).

Condividi su:

Torna indietro